Diritti riscritti dai bambini, a Palermo presentati manifesto e volume

Si è svolto a Palermo, nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione del trentennale della Convenzione di New York, l’evento “I bambini parlano diritti(o)”, promosso dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA) in collaborazione con l’associazione “Così per gioco”.

L’iniziativa ospitata al cinema “De Seta” ai Cantieri culturali alla Zisa ha visto la partecipazione della Garante nazionale Filomena Albano insieme all’“allenatore di cervelli” Carlo Carzan.  Presenti oltre 400 alunni delle scuole primarie di Palermo, Trapani, Castelvetrano (Trapani), Donnalucata (Ragusa) e Presicce (Lecce).  Saluti dell’assessore alla Cittadinanza Solidale del Comune di Palermo, Giuseppe Mattina. Interventi dell’ufficio del Garante per l’infanzia comunale Pasquale D’Andrea. Presente per Rai Ragazzi di Federica Grosso.

Il progetto, che ha avuto come obiettivo la diffusione della conoscenza della Convenzione tra i più piccoli attraverso la riscrittura dei diritti, ha coinvolto in tutta Italia più di 10 mila partecipanti. Nelle diverse attività realizzate con i bambini è stato utilizzato il libro illustrato dell’Autorità garante “Geronimo Stilton. Viaggio alla scoperta dei diritti dei bambini” (edito da Piemme), un’avventura ambientata nella Penisola alla ricerca della Convenzione smarrita, e ritrovata, in occasione delle celebrazioni per i suoi 30 anni. A Palermo è stato presentato il manifesto (pdf) e annunciato un volume che raccolgono i diritti riscritti dai bambini di tutta Italia.

“Il progetto ci ha permesso di far conoscere la Convenzione a tantissimi bambini che, attraverso attività di gioco e partecipazione interattiva, hanno imparato di avere dei diritti e hanno compreso quanto sia importante affermarli e difenderli sin da piccoli. Non solo, ascoltarli e coinvolgerli nella riscrittura della Convenzione ci ha permesso di scoprire quali sono i nuovi bisogni e le nuove esigenze di cui noi adulti dobbiamo tener conto e in che modo dobbiamo lavorare per attualizzare la Convenzione al mondo di oggi” dice la Garante Filomena Albano.

Nel pomeriggio l’Autorità garante ha fatto visita alle Officine del Centro Tau, dell’associazione Inventare insieme onlus, dove incontrerà bambini e ragazzi e i rappresentanti della rete della Comunità educante evoluta Zisa Danisinni. Stasera, infine, Filomena Albano ha portato i suoi saluti, assieme al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, al Concerto delle orchestre e dei cori giovanili della Città di Palermo, organizzato al Teatro Massimo per celebrare il 30° anniversario della Convenzione di New York

 

(ultimo aggiornamento il 26 novembre 2016 17:00)