Inclusione

Un aquilone che vola forte e visibile, se manca l’aria cade. [Questo aquilone] sono io e la mia vita di ragazzo autistico, sicuro che senza l’aiuto di tutti non vive. Resistiamo se esistiamo, parlate di noi grazie.” (Andrea Antonello)

La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza riconosce e proclama la dignità di ogni essere umano, affermando che “il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana nonché l’uguaglianza e il carattere inalienabile dei loro diritti sono le fondamenta della libertà, della giustizia e della pace nel mondo” (Preambolo).

Ad una dichiarazione di tale portata, tuttavia, devono corrispondere azioni concrete che garantiscano l’effettiva realizzazione di quanto affermato. Ecco perché l’Autorità garante interviene per assicurare la dignità di cui tutti sono detentori, senza distinzione o eccezione alcuna, ma che, purtroppo, in determinati contesti di vita rischia continuamente di essere messa in discussione.

Interventi di sensibilizzazione e promozione dell’inclusione sono, quindi, attivati dall’Autorità sia per contrastare la povertà (economica ed educativa) che per lottare contro l’esclusione e la segregazione che vedono spesso coinvolti bambini e adolescenti vulnerabili. Sostanzialmente, ogni progetto o azione promosso dall’Autorità, è volto a garantire che tutte le persone di minore età, indipendentemente dal loro status giuridico e dalla loro condizione sociale, possano condurre un’esistenza piena e degna e possano partecipare attivamente alla vita della comunità attraverso un percorso di autonomia, apprendimento e consapevolezza.

Notizie correlate

20/06/2024

Attività nelle Secondarie di zone a rischio. Promozione dello sport nei piccoli comuni per minori con disabilità o svantaggiati.

28/11/2023

La visita al Cara di Isola Capo Rizzuto ha chiuso per il 2023 il ciclo realizzato con Unhcr e Unicef e che proseguirà anche nel 2024.

07/11/2023

V Rapporto sulla tutela volontaria di Agia con tribunali per i minorenni e garanti regionali e delle province autonome.

24/10/2023

Ripercorse le tappe del sistema italiano di accoglienza, ribadita la necessità di risposte strutturali al di là dell’emergenza.

17/10/2023

Anche se i flussi aumentano resta fermo il diritto a strutture di accoglienza riservate ai minori e ad accertamenti dell’età precisi.

20/09/2023

Pubblicato il report frutto dell'ascolto dei ragazzi ospiti nelle strutture Sai. Progetto dell’Autorità garante con Anci, Unhcr e Unicef

19/09/2023

Ricordata nell’occasione la necessità di dare piena attuazione alla legge 47/2017 con l’adozione di due decreti mancanti.

30/11/2022

I minori stranieri al 31 dicembre 2021 sono 12.284 (+73%), i tutori 3.457 (-0,35%). Tra questi ultimi aumentano quelli tra 18 e 24 anni.

09/11/2022

Ultimo appuntamento del ciclo di visite. Garlatti: “Importante occasione di ascolto. Abbiamo raccolto esperienze e testimonianze preziose”.

26/10/2022

L’organismo ha elaborato il piano di azione nazionale della garanzia infanzia (PANGI). L’Autorità ne fa parte dal 2021.