A scuola si cresce sicuri: prevenire gli incidenti nelle aule e imparare a gestirli quando accadono

Ha preso il via ufficialmente dall'Istituto tecnico Colombo di Roma il Piano nazionale di formazione del personale scolastico “A scuola si cresce sicuri”, finalizzato a prevenire gli incidenti in aula e ad intervenire con manovre appropriate quando accadono. Frutto di un Protocollo d’intesa tra Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza, Ministero dell'Istruzione e Federazione italiana medici pediatri (FIMP), l’iniziativa è stata avviata per tre anni in via sperimentale ma si è destinata a diventare una modalità formativa permanente.

Il progetto pilota coinvolgerà già da quest’anno 60 scuole dell’infanzia, elementari e medie, ovvero circa 1.800 persone tra dirigenti scolastici, docenti, ausiliari, tecnici e amministrativi che apprenderanno, fra l’altro, manovre salvavita come la disostruzione da corpo estraneo e la rianimazione cardiopolmonare.

Per il Garante Vincenzo Spadafora l’iniziativa rappresenta “un importante passo avanti per rendere le nostre scuole migliori e soprattutto per garantire ai nostri bambini il diritto alla salute e alla sicurezza. Ma la grande rivoluzione – sottolinea - avverrà quando certe competenze diventeranno parte integrante e obbligatoria nella formazione di insegnanti, dirigenti e personale ausiliario tecnico e amministrativo delle scuole, adeguando così il nostro Paese a norme già ampiamente diffuse in Europa.”

Allegato