Conferenza nazionale di garanzia: proposta redazione linee guida su patti educativi di comunità 

La Garante nazionale Carla Garlatti ha presieduto questa mattina la XXI Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Hanno partecipato alla riunione in videoconferenza dodici garanti regionali e delle Province autonome. A conclusione l’Autorità garante ha rivolto l’invito di avviare una collaborazione per definire, entro un paio di mesi, linee guida comuni a proposito dei patti educativi di comunità. Nel corso dell’incontro, grazie allo stimolo offerto dalla Garante per l’infanzia e l’adolescenza dell’Abruzzo, Maria Concetta Falivene, si è discusso in maniera approfondita del tema affidi e, insieme, dell’operato dei servizi sociali. Sono state sollevate anche questioni legate a ruolo, poteri e competenze dei garanti regionali.