Digitale, a Bruxelles definite le raccomandazioni dei ragazzi del Forum ENYA

Il 25 e il 26 giugno a Bruxelles si è concluso il Forum ENYA. Trentasei ragazzi di 18 Paesi membri dell’ENOC, la rete europea dei garanti per l’infanzia e l’adolescenza, tra i quali due giovani rappresentanti inviati dall’Autorità garante italiana si sono confrontati con sette Garanti europei presenti. Elaborata una serie di raccomandazioni condivise, tutte in materia di diritti dei minorenni nell’ambiente digitale.

Quattro le tematiche prioritarie individuate dai ragazzi:

  1. privacy;
  2. educazione;
  3. rischi e sfide;
  4. partecipazione e opportunità.

I due rappresentanti italiani sono stati tra i rapporteurs dei rispettivi gruppi di lavoro, dedicati rispettivamente a “educazione” e “rischi e sfide”. Al termine dei lavori, i ragazzi partecipanti hanno espresso apprezzamento per l’esperienza e, in particolar modo, per avere avuto l’opportunità di far sentire la propria voce a livello sovranazionale, nel contesto delle Autorità di garanzia dei loro diritti.

Galleria