28
Novembre
2017

L’Autorità garante partecipa alla riunione del CAHENF su minori e ambiente digitale

Si è tenuta a Strasburgo, dal 22 al 24 novembre, la terza riunione del Comitato ad hoc sui diritti del fanciullo (CAHENF) istituito in seno al Consiglio d'Europa per monitorare l'attuazione della Strategia sui diritti dell'infanzia (2016-2021). Nell’occasione, le delegazioni degli Stati membri presenti - l'Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza come capo delegazione per l'Italia – hanno adottato il testo delle prime raccomandazioni, insieme al corrispondente allegato esplicativo, che il CAHENF rivolgerà agli Stati, in tema di minori e ambiente digitale. Linee guida per sensibilizzare, tra le altre cose, all'adozione di norme, strategie e piani d'azione nazionali con la partecipazione di tutti i soggetti interessati, per richiedere alle imprese di rispettare i diritti dei minori nell'ambiente digitale in ossequio a standard internazionali e stabilire un sistema di monitoraggio in capo al Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa. Le raccomandazioni, dopo essere state trasmesse al Segretariato, saranno approvate definitivamente dal Comitato dei Ministri all'inizio del prossimo anno.

Articoli correlati