Figli di genitori separati, al via a Napoli il “Gruppo di Parola”

Sono partiti ieri a Napoli, nei locali del Consultorio familiare di via Toledo, gli incontri previsti nell’ambito del progetto “Gruppi di Parola”, promosso dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia) in collaborazione con l’Università cattolica del Sacro Cuore e l’Istituto Toniolo. Gli incontri – quattro in tutto, di due ore ciascuno – sono rivolti a bambini e ragazzi figli di genitori separati o divorziati e propongono un’esperienza di gruppo in cui condividere pensieri ed emozioni attraverso giochi, disegni, parole, lettera ai genitori con l’aiuto di professionisti specializzati. Al “gruppo” di Napoli partecipano cinque bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.

Sempre ieri si è invece concluso il secondo dei “Gruppi di Parola” di Roma, avviato lo scorso 17 gennaio. Agli incontri hanno preso parte otto bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.