17
Ottobre
2017

Autorità garante fa visita agli istituti penali per minorenni di Casal del Marmo e Nisida

Nei giorni scorsi l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano, ha incontrato i ragazzi degli istituti penali per minorenni di Casal del Marmo (Roma) e Nisida (Napoli).

Gli incontri fanno seguito alla nota inviata al Ministero della Giustizia l’11 agosto, con cui l’Autorità si è resa disponibile a fornire un proprio contributo “relativamente alle parti che riguardano i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” al lavoro delle Commissioni di studio incaricate di redigere gli schemi dei decreti legislativi in tema di riforma dell’ordinamento penitenziario e del sistema delle misure di sicurezza personali.  

“Ho organizzato questi due incontri – spiega la Garante Albano – per riflettere assieme ai ragazzi sulla vita all’interno degli istituti penali minorili. L’obiettivo è ascoltarne direttamente il punto di vista e portare la loro voce all’attenzione degli esperti che in questi mesi stanno lavorando alla riforma dell’ordinamento penitenziario minorile”. Gli incontri sono stati preceduti dall’invio di una lettera aperta ai ragazzi. 

Con i ragazzi la Garante ha parlato dell’organizzazione delle strutture e, in particolare, dell’accesso ai corsi di istruzione e formazione professionale e dei rapporti con l’esterno. “Entrambi gli incontri sono stati partecipati e ricchi di spunti di riflessione – commenta la Garante – tanto sulle criticità quanto sugli aspetti positivi della vita all’interno dell’istituto. Ringrazio le ragazze e i ragazzi per i contributi di approfondimento che ci hanno offerto e i direttori e gli operatori delle strutture per la disponibilità e la collaborazione”.

Nota inviata al Ministero della Giustizia

Lettera aperta ai ragazzi

 

Articoli correlati