10
Novembre
2017

Al via l'attività formativa per i tutori volontari in Sardegna

Prende il via stamattina a Cagliari il primo corso di formazione per tutori volontari di minori arrivati nel nostro Paese senza adulti di riferimento, organizzato dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza in Sardegna con il supporto dell'Ufficio europeo di supporto all'asilo (Easo).

Sviluppato secondo le linee guida per la selezione, formazione e inserimento negli elenchi dei tutori volontari elaborate dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, il corso coinvolge le prime 50 persone che hanno presentato la propria candidatura a seguito del bando emanato dall’Autorità lo scorso 12 luglio.

Il corso si svolgerà in 4 giorni consecutivi (da venerdì a lunedì) per un totale di 27 ore di aula, presso l’Hotel Setar di Quartu Sant’Elena.

La Garante nazionale Filomena Albano interverrà al corso nella mattinata di domenica 12, nell’ambito del modulo dedicato alla presentazione degli attori del sistema di accoglienza.

Al termine del primo ciclo, gli aspiranti tutori volontari saranno in grado di svolgere il loro ruolo nel pieno rispetto dei diritti del minore di cui garantiranno la tutela, tenendo in considerazione la specifica vulnerabilità legata alla giovane età ed alle difficoltà del percorso migratorio.